Cina: nuove opportunità per le aziende italiane nella provincia dello Heilongjiang

convegno ICE

Only Italia ha risposto con interesse all’invito del Governo cinese della Provincia dello Heilongjiang che, in collaborazione con l’ICE, ha organizzato a Roma il primo Simposio sulla collaborazione agricola, industriale e commerciale, il cui obiettivo è creare partnership tra le aziende italiane e cinesi dei settori farmaceutico, vinicolo, lavorazione del legno, lavorazione e trasformazione prodotti agricoli e alimentari, allevamento, lavorazione prodotti lattiero-caseari. Con un prodotto interno lordo superiore ai 200 mld di US$, la Provincia cinese dello Heilongjiang costituisce un bacino produttivo/distributivo molto significativo nei settori sopra indicati. L’economia provinciale è peraltro supportata da abbondanti risorse energetiche naturali (petrolio, gas, minerali) che hanno contribuito all’attrazione di significativi investimenti esteri. Tra le personalità presenti numerosi esponenti delle Istituzioni cinesi, come S.E.l’Ambasciatore presso la FAO Mr. Niu Dun e il presidente dell’Associazione dei commercianti cinesi in Italia Mr.Chen Zhengxi, Filippo Lanciotti dell’ICE, Irene Pivetti, presidente di Only Italia, la quale ha accolto con favore l’iniziativa. «Esprimo il mio ringraziamento all’Ambasciata cinese, al Governo di Heilongjiang e all’ICE per avermi inviata a questo importante simposio. La provincia di Heilongjiang è una delle regioni a più alto potenziale della Cina, ci auguriamo di poter sviluppare con le autorità cinesi un piano operativo speciale per poter coinvolgere le piccole e medie imprese. Ho proposto a Mr Wang Dongxu, Vice Segretario generale della Provincia di Heilongjiang – continua Pivettie ai rappresentanti dell’Ufficio commerciale dell’Ambasciata Cinese di promuovere un tavolo operativo che coinvolga le aziende italiane, le Istituzioni e le agenzie per il commercio con l’estero e tutti coloro i quali si occupano di export. Insieme e con un piano di azione preciso potremo certamente fare molto».

News